1) Proiettore APEMAN 4000 Lumen Mini Videoproiettore Portatile Compatibile 1080P Dppio Altoparlante 50000 Ore LED

Premetto che ho provato altri proiettori di fascia economica, ne ho cambiati 4-5 nell’ultimo periodo, e che ci riferiamo a un prodotto che, per quanto buono, resta sempre da considerare come NON di categoria PROFESSIONALE. Ad ogni modo, il proiettore è molto luminoso (in penombra si riesce ugualmente a vedere bene) e ha un’ottima qualità dell’immagine (tenete in considerazione che la luminosità dichiarata non è in ANSI lumen, quindi comparato rispetto a un proiettore professionale la luminosità reale da considerare è da diminuire di circa 6 volte). Il focus, spesso difficoltoso in questi proiettori di fascia economica, risulta leggermente duro, ma tra focus e keystone si riescono a ottenere ottimi risultati (il keystone, in due proiettori acquistati, predilige una direzione piuttosto che l’altra, consentendo praticamente di allargare la parte sopra più di quanto consenta di allargare la parte sotto). Videoproiettore Portatile del momento che vi colpirà.

La risoluzione è 480p (anche se riesce a fare un downscaling supportando un input a 1080p).
L’audio è molto potente e pulito, riesce a coprire facilmente il rumore della ventola che si fa sentire pesantemente se si guarda il proiettore in completo silenzio. Uniche due note dolenti, il telecomando ha i due tasti vol+ e vol- in una posizione un po’ scomoda (in alto a destra, in mezzo ad altri pulsanti funzione) e il proiettore, all’avvio, non va MAI in automatico verso l’input HDMI, costringendomi ogni volta a impostare la sorgente: spero che questo non influisca anche su eventuale ribaltamento dell’immagine in quanto avrei intenzione di provare a collegarlo a testa in giù al soffitto. Il primo tra i Videoproiettore Portatile del momento.

2) Proiettore, Vamvo Videoproiettore Portatile 1280*720p (con Dolby), Display da 200″ Full HD 1080p Supportato, Proiettore Cinematografico 4000 Lumens con 50,000 Ore, con HDMI/ VGA/ USB 2.0/ AV

 Nella confezione si trova il proiettore, il cavo di alimentazione, un cavo HDMI, un cavo video RCA-Jack, un telecomando (senza batterie AAA) tutto dentro una borsa con tenitrice grigia decisamente bella oltre che due manuali di istruzione. Il funzionamento è elementare, si attacca la corrente, si connette un cavo video a scelta e l’immagine viene proiettata. Il dispositivo è da inquadrarsi nella fascia economica quindi non ha tutte le funzionalità software/hardware dei proiettori di fascia più alta. Ne consegue che la messa a fuoco si faccia avvicinando o allontanando fisicamente il proiettore dal telo/muro, cosa accettabile per chi lo usa per didattica portandolo in giro, meno ideale per un fissaggio al muro visto che una volta posizionato non si può regolare la messa a fuoco nemmeno lato software. La distanza minima per la messa a fuoco è di 120 cm, anche se sulla confezione si consigliano 130 cm.

Il telecomando funziona bene, sia frontalmente che sul retro ci sono sensori IR, cosa che non sempre capita e che ho apprezzato molto. Sul retro del proiettore gli ingressi: 1 HDMI, 2 USB, 1 Jack audio, 1 Jack video, 1 VGA. C’è un po’ di tutto per connettere due o più dispositivi. Io l’ho collegato con una Chromecast e ha funzionato in maniera impeccabile. Come luminosità è buono, meglio se usato da vicino di giorno con la luce solare che interferisce, mentre al buio da certamente il suo meglio. I consumi sono molto bassi, circa un quarto del mio vecchio proiettore, viene dichiarato per 72W, io ne ho misurati circa 65W. In tema di forno, la temperatura perchè tipicamente questi dispositivi emettono molto calore.

 Dopo unna mezzoretta di utilizzo l’aria che fuoriesce lateralmente (entra dietro ed esce sulla sinistra) aveva una temperatura di circa 43°C, non molti se si pensa che l’aria in casa era già attorno ai 30°C. L’audio è integrato, quando si avvia un video i 3W di casse permettono di sentire il suono. Certamente non è un audio professionale, ma basta collegare una cassa esterna con il jack e si supera la questione. Il telecomando invece riporta qualche tasto in più rispetto a quelli presenti sul dispositivo che, nella parte superiore sinistra, ha 7 tasti per utilizzare il proiettore anche senza telecomando. Lato software nulla di che, giusto lo stretto indispensabile delle regolazioni e la possibilità di controllare la proiezione di eventuali file letti da una chiavetta. Il secondo tra i Videoproiettore Portatile del momento.

3) Proiettore, Mini Proiettore Portatile 4000 Lumen, BOMAKER LCD Videoproiettore Risoluzione Nativa 720p HD(Supporta 1080p)

Il prodotto è ben fatto, tutto racchiuso in una pratica valigetta, con il proiettore, le istruzioni, compreso l’italiano, un cavetto per connessione RGB, un cavetto HDMI, un telecomando, senza batterie mini stilo, un copri obiettivo, e una vite in metallo per fare da rialzo al proiettore. Una cosa che non mi è piaciuta, ma è marginale, è il cavo di alimentazione, che è davvero corto, ma si può ovviare con una prolunga. Il menu del proiettore è semplice, e funziona come la TV, con la possibilità di commutare le varie sorgenti. La definizione video e buona qualità. E’ ovvio che la luminosità della TV HD è più definita, ma perché ha maggiore luminosità. Il proiettore lo si apprezza maggiormente con il buio, dove risulta una bellissima esperienza. L’audio viene prodotto direttamente dal proiettore e non è il massimo, anche a tutto volume, ma per fortuna c’è l’uscita audio dove poter collegare un prodotto audio migliore.

A me non serve, ma c’è la possibilità di proiettare l’immagine al contrario, in modo da installare il proiettore in modo capovolto al soffitto. Se si guardano i programmi al proiettore a basso volume, la sua ventola di raffreddamento può risultare rumorosa, ma è chiaro che chi acquista un proiettore lo fa per avere un effetto cinema, e quindi l’audio va selezionato a medio / alti volumi. Sul frontale della lampada del proiettore c’è anche il regolatore di nitidezza, dato che se si sposta più avanti o indietro, si sfoca l’immagine, e un regolatore di proiezione dell’immagine più o meno obliqua, dato che se si posiziona il proiettore in basso e si proietta l’immagine più in alto, va regolata questa proprietà. Il terzo tra i Videoproiettore Portatile del momento.